Sorriso classico

Delicata, come una mamma che taglia la torta.

Dolce, come una nonna che ti porge il cucchiaio della nutella da leccare.

Piena, come quando impari qualcosa di nuovo.

Eccitata, come quando aspetti il giorno del compleanno.

Leggere lettere scritte da altri, appartenenti a un passato lontano. Eppure… si provano le stesse cose anche oggi come allora. Risento me in quelle parole. Cercare il modo per esprimersi e far sapere agli altri quanto c’è, dentro.
A che cosa porterà?
Forse a nulla, ma ci siamo tirati fuori da un guscio.

“… e poche ore mi basteranno per restaurare il mio sorriso classico… “