Ciao Lucio ciao Peppe

Volevo scrivere una cosa su questa giornata speciale per Milano.

Poi è arrivato il mio amico speciale e ci ha pensato lui.

Non avrei trovato parole migliori.

E ora aspettiamo.. 

Ciao Lucio ciao Peppe,

Oggi tutta Milano si prepara con ansia e voi non siete qui con noi.

Tu Lucio, interista da una vita con l’inter nel cuore. E tu Peppe, tifoso del Napoli ma milanista d’adozione, pronto a tifare affianco al tuo bambino.

Al di là di chi vinca oggi, ci mancate, più di ogni altro giorno. Perché vincere senza voi affianco non è vera felicità. Perché perdere e non potervi abbracciare è un tuffo nella solitudine.

Mancate come l’aria, oggi più degli altri giorni. E’ solo calcio ma ci ricorda sempre quelle giornate al vostro fianco, perché avere un padre vicino vuol dire permettersi di perdere e cadere, tanto c’è sempre qualcuno che ti rialza.

Noi ci siamo dovuti rialzare da soli, giorno dopo giorno. E oggi mascheriamo dietro il sorriso della vittoria, o la lacrima della sconfitta, il nostro dolore.

Se dovesse vincere l’inter ti penserò sorridente Lucio, così come la tua splendida figlia. Se dovesse vincere il Milan ti immaginerò alla finestra a vedermi esultare come 20 anni fa papà.

Ciao Peppe ciao Lucio. Milan e inter sono solo un pezzettino di tutto ciò che ci avete lasciato.
Voi non ci lasciate mai

Grazie Gigi. Sì, oggi mi hai fatta piangere.