Aspettare

Aspettare che la vista ritorni quella di prima. Aspettare e mettercela tutta, nonostante non dipenda dalla volontà umana. Aspettare. Come si aspetta qualcuno ad un appuntamento, magari fuori dalla stazione della metropolitana. E mentre tiri fuori il telefono e avvii la fotocamera per vedere se è tutto a posto, ti giri e… ecco che, all’improvviso, compare chi stavi aspettando con trepidazione. Ecco. Aspetto in quel modo, camminando avanti e indietro per stemperare la tensione volendo sembrare tranquilla. Così. Tornerà la vista? Tornerà. Il tempo non si può portare in avanti , nemmeno quando si ha fretta che le cose accadano. A volte sarebbe bello. Ma bisogna aspettare. E quando tornerà, sarà come voltarsi e avere occhi negli occhi quella persona che stavi aspettando. Sì. Sarà bello ed emozionante così.