Forse perché è stato tornare a casa… sì, a casa…
ma io così felice non mi sentivo da molto tempo.
Ho lasciato tutto il dolore a Milano.
Qui vivo.
Mi nutro.
Respiro.
E non occorreva andare dall’altra parte del mondo come mio solito.
Quest’anno volevo stare a contatto del mio essere interiore. A casa. Nei miei posti. Negli odori che nemmeno ricordavo più.
Sto bene.

L’odore del pane salato, della sabbia mischiata alle creme al cocco, l’odore del basilico.

Questa Ale non la vedevo più. Ora la vedo e la sento.

Sì, ok. Ci sarebbe anche il mare. Ma, per me, è solo un dettaglio.

Ho bisogno di casa. Di famiglia. Di affetti. Di affetto. Di ridere senza problemi. Di sentirmi scema. Di tornare spensierata. Di fare o dire cose stupide. Di mangiare. Di trovare orme e passi da seguire. Di stare nel presente preservando ciò che sono stata.

24 pensieri su “Mi vedo ancora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...