Apro l’armadio e capisco che qualcosa mi sta per cadere addosso.
La sensazione è quella di esplosione.
Eppure metto praticamente le solite cose per non andare a rovistare dietro.
Ma stavolta tutto cade.
È il momento di salvare il salvabile.
Tiro fuori tutto. Ahimè.
Caspita… pieno di cose mai indossate.
Cose che nemmeno ricordavo di avere.
Cose stirate ridotte a poveri stracci. Solo da rilavare e ristirare.
Il mio lunedì inizia proprio così, nel modo peggiore.. Eppure la mamma lo ha sempre detto…
Gli armadi vanno tenuti in ordine. Altrimenti sarà tutto da rifare e sarà solo una perdita di tempo poi.
Vero.
Eppure lavo, stiro e lancio dentro, chiudendo le ante per non vedere.
Faccio così, sempre.
A casa e a lavoro.
La filosofia è sempre quella… poi ci penserò.

Quando i colleghi vedono il mio armadietto a lavoro rimangono basiti.

Ne hanno ben donde.
Sono nata disordinata. Mica è colpa mia. La mamma ci ha provato in ogni modo. Nulla da fare. Certe cose non si riescono proprio ad assorbire. E non imparo. Nemmeno dopo l’esplosione che, ciclicamente, arriva.

No, non si impara l’ordine.
Non per altro, è che proprio non lo vedi che si sta creando del caos.

Non si percepisce. Non se ne ha un’idea  fin quando la situazione degenera.

Uno ci può provare ma non si ha la percezione. È proprio un modo diverso di vedere le cose. Mi impegno con gli altri ma i risultati sono sempre minimi.

C’era chi mi veniva a prendere e mi porgeva un sacchetto con dentro tutte le mie cose che lasciavo in giro.

La mamma ci buttava tutto a terra facendo mucchi che noi scavalcavamo con leggiadria.

La maestra mi buttava tutto in un angolo e mi nascondeva la cartella e io nemmeno me ne accorgevo. Credeva avessi problemi mentali gravi. Sì, proprio lei che odiava i lenti di comprendonio e i mancini. Proprio lei che usava la bacchetta di legno per torturarci le dita.

46 pensieri su “Caos più totale

  1. Pensaci, certe cose si fanno inconsapevolmente, per attirare l’attenzione su di sé…oppure, per la frenesia di andare sempre di corsa, per non essere superati, rallentando così il lavoro degli altri, costringendoli a occuparsi anche del tuo caos…interno!
    Vuoi fare troppe cose…in un solo momento, ecco perché voli via…apettina bella, fame di vita!
    🐝🐝🐝🦋🦋🦋🥰🥰🥰

    Piace a 2 people

  2. Sei stata sfortunata ad avere una maestra così cattiva! Quanto all’ ordine, io penso che per mantenerlo sarebbe fondamentale avere molto spazio a disposizione negli armadi. Specialmente per chi non è ordinato per sua natura, è molto difficile piegare tutto nello stesso modo, fare piccole pile di indumenti seguendo un criterio, decidere che cosa sta dietro e che cosa sta davanti… Senza spazio, prima o poi l’esplosione arriva! Io cerco di aiutarmi cercando di eliminare i vestiti che non uso più da almeno due stagioni… Manon sono particolarmente disordinata, quindi sono facilitata.

    Piace a 1 persona

  3. Dipende tutto dal carattere, chi è calmo e pacato in genere è ordinato, chi è un fiume in piena come te, con mille e una idea di cose da voler fare semplicemente non ha tempo (e voglia) di mettere in ordine 😉

    Piace a 2 people

  4. Ognuno ha il suo ordine… 😂 in generale forse se abbiamo meno roba da mettere in ordine riusciamo ad essere più ordinati. La soluzione è buttare via quello che non serve! (ma io tengo tutto, perciò non posso proprio fare da esempio… 😆)

    Piace a 1 persona

  5. ….mai sopportato l’ordine delle cose….ho la scrivania super disordinata con notebook e libri a pila e cd musicali sparsi e foglietti con appunti sparsi assieme alle matite e alle penne…idem le due librerie…anche i file dei computer non sono in ordine :-)))

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...