Fecero la scelta tutti insieme.
Ringraziò per essere stata capita e amata come mai.
Misero il loro dolore dietro la sua felicità.

Basta così disse.
Loro nascosero le lacrime. Presero i suoi opuscoli. Questo dovrete fare di me. So già tutto. Questo voglio per me.
Non voglio altro.


Passo a salutare tutti quelli che mi hanno fatto del bene.
Li voglio abbracciare tutti.
E voglio dire grazie fra le lacrime.


Lo farà.


Lo faranno.


Leggete gli opuscoli. Fatelo per me.
Questo è l’atto d’amore più bello che possa ricevere.
Basta essere torturata, girata e rigirata per nulla. C’è a chi va bene e a chi no.


Nessuna valigia. Uno zainetto piccolino può racchiudere tutto. È il cuore che è pieno e pesa più di quello di tanti altri. Ha dato. Non quanto abbia ricevuto, sicuro. Ma ora è felice.

17 pensieri su “È così che scelse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...