È arrivata da un altro mondo per aiutare.
Sì, un altro mondo.

Culture intrecciate e ben amalgamate.


Ascoltava ma, più che altro, parlava e rideva tanto, portandosi la mano sulla bocca, come fanno i bambini. Aveva un lato fanciullesco che andava a genio al nonno. Eppure erano così diversi.


Vorrei che la memoria fosse tanto viva e non nostalgica… perché lei era tanto viva. Una montagna di lardo, come diceva il nonno; lui sempre abituato a dire ciò che pensava e rimasto così, nudo e senza inibizioni.
Si mise all’ascolto di quell’uomo bello e diventato fragile, col tempo.


Che gran sederone, che montagna di lardo. E lei rideva, con quella risata felice e vera, con quei denti mancanti, come i bimbi che aspettano il Topolino.

La lontananza è un dolore grande. Perdere chi amiamo è quasi folle. Ma lei ha reso più dolce quella dipartita.


La ricordo così… mentre spazzava sulla porta perché era l’usanza, quando moriva qualcuno. E spazzava, mentre due sorelle si guardavano negli occhi cercando di sorridere.

37 pensieri su “Cercando di sorridere

  1. E’ bello che insieme a tuo nonno ricordi anche queste persone così preziose che lasciano quel poco o nulla che hanno chissà dove, ma soprattutto lasciano casa, per avere una possibilità di campare.
    Si adattano ai lavori più umili eppure indispensabili, e credo sia chiaro che non potremmo farne a meno, in particolare chi è anziano. Sarebbe ora di dare loro garanzie vere, anziché continuare sentire degli irresponsabili abbaiare di razze e culture in supremazia.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...