Sono in Umbria. In qualsiasi angolo sento profumo di cibo meraviglioso. Da qualsiasi balcone vorrei intrufolarmi nelle altrui case e spazzolare tutto ciò che le mie narici colgono.
Qui tutto sembra eccellente. Da mettere su peso solo riempiendosi i polmoni.
Sì. Poi c’è tutto il contorno. Poi ci sono i borghi e le rocche. E le città. Ma il profumo dei soffritti ti fa davvero venire voglia di piombare in case sconosciute. Con una missione: sedersi e mangiare i loro cibi.

I profumi non si possono riprodurre ma le immagini sì!

Per chi non è con me, ma solo fisicamente…

47 pensieri su “Per chi non è con me, ma solo fisicamente

  1. Ho visitato parecchi borghi dell’Umbria, troppi anni fa e li ho sempre nel cuore. Non mi ricordo gli odori, invece mi ritornano ancora alle… narici gli odori di un paesino del Piemonte dove andavo in vacanza da bambina: il domenicale brasato al barolo e il più comune e quasi quotidiano odore dei finferli , che là chiamavano margherite, stufati nel burro di malga. Il tutto accompagnato da finestre aperte, musiche e canzoni di quell’epoca bella della mia infanzia.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...