Chiudo gli occhi. Ora riaprili!
Li sgrano. Li faccio sporgere per vedere bene. Per vedere che cosa?
Il panorama, ad esempio.
Le persone.
Ammirare e farsi trasportare dagli odori. Quel grande tiglio… riconosco quel profumo della mia infanzia. Ora me lo gusto e me lo godo.
Sbrigati, vai a cercarlo.
Torno a casa ma non a mani vuote.
Ho un pezzo in più, un pezzo che avevo lasciato indietro.
Torno a casa, prendo un passaggio. Ho arricchito quel patrimonio che mi avevano lasciato in eredità. Torno a casa, con qualcosa. Faccio grandi passi. Corro: voglio metterlo al sicuro, magari sotto al cuscino. Voglio tenerlo lì , dove sia facile raggiungerlo. No. Non dimentico se ho qualcosa tra le dita.
E c’è una buona notizia: splende il sole.

Trova un posto. Il posto più bello fra tutti e liberati di tutto ciò che non ti piace. E poi? Poi torna a casa e guarda sotto il tuo cuscino.

28 pensieri su “Splende il sole

  1. E pensa invece che a me l’odore del tiglio non piace proprio. Pur tuttavia anch’ io gli sono affezionata. Avevamo un grande tiglio in giardino sotto il quale su di una panchina, ricordo mia madre leggere. Ricordo d’ infanzia indelebile. Un abbraccio cara Ale. Isabella

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...