Non andartene. Non andare via. Non te ne andare.

Rimani. Qui, ovunque tu voglia ma rimani.

Balla e canta insieme a me.

Divertiamoci.

Facciamo fracasso.

Tanto, tanto rumore.

Urliamo.

Problemi? Fa niente. Rimani e balla insieme a me.

Triste? Ok. Ma dopo. Balliamo ora.

Malinconico? Perfetto… Carroll, sì metto Jim Carroll sul piatto.

Gira, gira… Ecco… Vieni. Prendimi per mano e gira anche tu, insieme a me.

Oggi lasciamo tutto fuori dalla porta: ho chiuso a chiave. Sopra e sotto. Non entra nessuno.

Dolori? Fa nulla tanto li ritrovo dopo.

Debolezza… Dai balliamo. Canta, canta.

Sì, prendimi per mano.

29 pensieri su “Prendimi per mano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...