Alessandra è una ragazza di Milano. Porta i capelli a caschetto, senza frangia. Ha la sclerosi multipla e parla tanto, a volte anche troppo. Alessandra parla tanto e scrive molto e ha la sclerosi multipla… l’avevo già detto?

Eh sì. Un qualcosa in più da aggiungere alla lista. È questo: un qualcosa in più. Se sei carina lo sei anche con la SM. Se sei poco carina lo sei anche con la SM. Se hai la SM e sei antipatica o sgarbata ecco… resti un’antipatica o una sgarbata con la SM.
Volete sapere la verità? A qualcuno Alessandra è iniziata a stare simpatica dopo essersi ammalata di SM… ma non si fa…. i conti non tornerebbero. Se la consideravano antipatica… dovrebbe esserlo anche con la SM: è la matematica. Ma a volte alle persone basta quel qualcosa in più per giudicare e cambiare, in un attimo, l’opinione . L’ultima cosa che un malato vorrebbe è suscitare pena. Ma purtroppo capita; le persone non lo fanno apposta… a volte vorrebbero essere di aiuto o far sapere di esserci… purtroppo a volte può venire loro male. Questa cosa Alessandra la percepisce quando, ad esempio, le danno delle carezze sulla testa… Perché? Non ha più sei anni. La carezza sulla testa non si dovrebbe ricevere, almeno dalla maggiore età in poi. Apprezza quando la aiutano. I suoi colleghi lo fanno spesso e lei ne è grata. Se hanno qualcosa da dirle lo dicono e se c’è da litigare non si fanno problemi. E la aiutano, senza farglielo pesare. E nessuno di loro le ha mai accarezzato la testa.

UNA CAREZZA SULLA TESTA.

29 pensieri su “Una carezza sulla testa. Solamentesm

  1. La mia testa viene accarezzata dal mio compagno e non lo trovo per un nulla un gesto sgradevole. Anzi, è intimo e tenero.
    Certo, se lo facesse qualcuno con il quale non ho avuto un buon rapporto non lo sentirei sincero nell’immediato; però, per fortuna, esiste anche il ricredersi: prova a dare un’altra possibilità a queste persone, magari ti sbagliavi anche tu su di loro.

    Piace a 2 people

  2. Carissima, io ho tanti guai “minori” fra cui annovero problemi alla schiena dovuti a una sciagurata caduta in casa. Il racconto dei miei guai lo limito, paradossalmente, alle persone che ho più care , quando proprio non posso farne a meno. Ti capisco molto, detesto gli atteggiamenti “crocerossinici” di certe persone e odio grandissimamente essere accarezzata sulla testa. Vorrei essere amata o apprezzata per quel che sono, non per le mie “fratture”! Come è bella, invece, la spontaneità dell’aiuto!

    Piace a 2 people

  3. Ognuno ha un suo modo di manifestare la propria “comprensione” verso un’altra persona.
    Non è pena.
    Non penso proprio.
    Mi piace piuttosto pensare che sia un desiderio per dirti ciò che spesso, le parole, non riescono a trasmettere.
    Ma sì, dai, vediamoci del buono.
    Dopotutto, tu, lo vedi in ogni dove.☺️😉
    Ed io, con te❤️

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...