https://wp.me/pbDqqp-1U

Stamattina ho comprato l’ultimo libro di Ale Marcotti (https://alemarcotti.wordpress.com/) uscito lo scorso anno.

Avevo già letto “Mi presento, sono la mosca” e mi era piaciuto un sacco.

Per questo è stata la stessa cosa.

Un libro breve, scorrevole e particolare.

La stessa situazione vista da due persone: Peco e Annalora.

Si incontreranno dopo che la ragazza trova un annuncio del ragazzo che cerca un coinquilino.

Inizieranno la loro convivenza con regole da rispettare ma nonostante questo diventeranno prima amici e poi compagni.

Ma la loro relazione diventerà asfissiante e allora che succederà?

Consigliatissimo!

E se girassi dalle mie parti?

di Alessandra Marcotti

Editore: Ali

Anno: 2019

Trama

Nella vita reale costruiamo relazioni continuamente, con parenti, colleghi, amici o con la persona che scegliamo per un pezzo della nostra vita o per sempre. Ognuno di noi si porta dietro il proprio bagaglio fatto di azioni ed emozioni vissute. Siamo il risultato di ciò che viviamo. Questo è un po’ il sunto del libro. La trama si sviluppa attraverso le vicende dei due personaggi principali e, proprio la visione dei suddetti, serve per costruire l’intera vicenda. Il narrato aiuta a soffermarci e capire che, essendo tutti simili ma ben distinti gli uni dagli altri, lo stesso fatto, visto da occhi diversi, può venire vissuto e percepito in modo differente.