Instathinking

Quando l’altro giorno ho saputo dell’uscita del nuovo libro della cara Alessandra, l’ho preso perché ero curioso di leggere cosa la sua mente vulcanica avesse partorito stavolta.

Dopo “Storie di un cinico radioattivo” e “Mi presento, sono la mosca“, stavolta Ale spiazza un po’ tutti con un racconto thriller di 648 paginel’enciclopedia Treccani un bello spessore.

View original post 111 altre parole

15 pensieri su “Recensione: e se girassi dalle mie parti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...