Come eravamo. Eravamo scattanti ed energiche. Lo siamo ancora, lo sono ancora, nonostante tutto. Eravamo sorridenti e pronte a vivere le passioni e le emozioni. Lo siamo ancora. Lo sono ancora, più di prima. Eravamo magre e senza troppi problemi. I problemi, crescendo, sono cresciuti con noi ma a me non bloccano, non mi fermano. Eravamo positive e pronte a vivere esperienze e grandi amori. Lo siamo ancora, lo sono ancora. Il grande amore lo sto vivendo e me lo nutro ogni giorno perché ne ho bisogno e perché è bello tornare a casa, salutarsi ed essere felici di vedersi. Avevo gambe bellissime e toniche, lo sono molto meno ma, vestendosi nel modo giusto, sembrano anche più belle di prima. Avevo dei bei capelli lunghi e lucidi, lo sono ancora, solo un po’ più bianchi, ma li tengo ben nascosti col taglio giusto perché proprio non ho ancora avuto il coraggio di tingermi. Avevo belle braccia sode, ora molto meno ma evito le canottiere e le braccia sembrano ancora belle. Sorridevo e ridevo tanto, ora anche di più. Facevo, ogni tanto, dei bilanci della mia vita. Tra me e me mi dicevo Questi sono gli anni migliori. Ho fatto i quaranta e mi sono detta Cavolo, Ale, questi sono gli anni più belli. Si cresce. Questione naturale, volenti o nolenti. Ci si adatta. Ma siamo sempre noi. Con qualcosa in più e con qualcosa in meno ma, se si trova la giusta soluzione, si può essere ancora contenti di se stessi, anche fisicamente.

48 pensieri su “Come eravamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...