Cose che spariscono a casa Ape. Prima una federa mentre cambiavo il letto. Non si trova più e non la si può sostituire perché, vicina all’altra, formava un cuore. Volatilizzata. L’abbiamo cercata ovunque ma… non pervenuta. Poltergeist, dice Davide. Raduno i documenti da portare alla risonanza.. spariti dei fogli dentro una busta. Spulcio tutto il faldone di tutti i miei esami medici. Nulla. Poltergeist. Nell’ordine spariscono una crema corpo, un pettine, un anello e, per ultimo, un pelapatate. Poltergeist. Chiedo a Davide di raccontarmi la storia dei poltergeist…. mi piace ascoltare le sue storie. Ogni tanto chiedo Mi racconti qualcosa? Davide legge molto e ha un’ottima memoria fotografica. È appassionato di storia e di mezzi di locomozione. Chiedo spesso… Mi racconti un aneddoto della Seconda Guerra Mondiale? Mi racconta fatti facendomi entrare nelle storie. Se guardiamo un film tratto da una storia vera gli chiedo se va a leggere la storia e se poi me la racconta. Bè, tornando alle sparizioni… Mi dice Ale saranno gli spiritelli dispettosi. Fanno i dispetti come fai tu, ti nascondono le cose, tu non fare il loro gioco così si stancano e ti fanno ritrovare le cose. Come fai tu. Mi racconta la loro storia e mi immagino la loro faccia furba, come la mia nelle foto da piccola. Io credo che questi spiritelli mi stiano simpatici. Me li immagino mentre ridono sotto i baffi e me li immagino con una faccia compiaciuta, seduti a guardarmi mentre cerco cose con la faccia basita.

A volte, meglio non porsi troppe domande….

Annunci

54 pensieri su “Poltergeist… Lo spiritello dispettoso.

  1. Molto carina questa storia. 😀
    E forse qualcosa in comune l’abbiamo: anch’io sono un po’ dispettosa e quando mi capita di trovare qualche fotografia da bambina penso sempre che avevo già da allora l’espressione da furbetta 😛

    Piace a 2 people

      1. Ma è successo solo un paio di volte.. avevo commentato un tuo post e sono spariti immediatamente come se fossero finiti direttanente nello spam.. credo..

        Piace a 1 persona

  2. Anche io spesso e volentiwri assisto a cose che “si spostano” o spariscono. A volte erano proprpio in quel punto e poi puff.. non più. Poi un giorno ho provato a ristabilire la concentrations in un momento dei miei tanti “sovra pensiero” e mi son accorta che ho una capacità innata, in quei momenti, di ficcare le cose nei posti più impensabili. Amche a me per due anni è sparita una federa e alla fine l’ho ritrovata nel cassetto degli stracci da cucina… ma a volte ficco ol telecomando in frigo. Butto le posate nel cestino insieme agli avanzi di cibo e via discorrendo.. insomma in disastro!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...